Aeroporti peggiori d’Europa la top ten 2015

aerorporto di luton

Aeroporti peggiori d’Europa la top ten: tre italiani in classifica, tra questi al primo posto si piazza Orio Al Serio

Mentre in alcuni aeroporti vengono forniti servizi top class come mega Spa, Ristoranti extra lusso, zone ristoro e riposo per garantire il massimo di semplicità allo stop di migliaia e migliaia di turisti o lavoratori, molti altri danno il peggio di se.

Ebbene si la classifica in negativo degli aeroporti mondiali esiste e non possiamo di certo vantarci se in questa classifica dei peggiori aeroporti del mondo, già solo nella top ten ci ritroviamo con tre scali italiani a contendersi le posizioni alte. Per noi italiani sembra quasi una situazione quasi del tutto naturale, ma l’impressione che i nostri aeroporti fanno ai turisti o uomini d’affari esteri non è sicuramente delle migliori.

Guardiamo insieme la top ten della classifica dei peggiori aeroporti d’Europa.

10- Leonardo Da Vinci Fiumicino Roma  –  Alla posizione numero 10 di questa classifica al negativo c’è proprio l’aeroportodi Fiumicino scalo della capitale italiana. Sembra difficile poter pensare che questo aeroporto è addirittura migliorato rispetto al passato con una maggiore facilità nell’arrivare in centro, il wi-fi gratuito e le prese elettriche a disposizione. (Sito Ufficiale)

9- Modlin Masovia di Varsavia  –   Il maggiore punto a sfavore dell’aeroporto di Varsavia sta nei pochi posti a sedere per chi si trova ad aspettare la partenza del suo aereo. (Sito Ufficiale)

8- Luton  –  Non si salva neanche Londra che nell’aeroporto di Luton fornisce solo wi-fi a pagamento e pochi posti a sedere, senza considerare i collegamenti con il cuore della città decisamente lenti. (Sito Ufficiale)

7- Orly  –  Il secondo scalo parigino si ritrova nella classifica dei peggiori aeroporti europei soprattutto per la sua struttura decisamente un pò vecchiotta. (http://www.aeroportsdeparis.fr/)

6- Girona Costa Brava –  L’aeroporto secondario di Barcellona, frequentatissimo dal popolo dei low cost non è di certo uno dei migliori aeroporti europei e questo nonostante sia semplice e veloce raggiungere il centro di Barcellona.

5- Ciampino  –   Il secondo scalo romano si piazza in classifica in posizione ancora migliore. L’aeroporto è decisamente scomodo, rumoroso e freddo, poco accogliente per chi aspetta coincidenze durante l’orario notturno.

4- Berlin-Tegel  –  Chi avrebbe mai pensato che un aeroporto tedesco, e soprattutto quello dell’efficentissima Berlino finisse nella classifica dei peggiori aeroporti europei. Tegel dovrebbe essere rinnovato, la vecchia struttura non è in grado di accogliere la mole di visitatori che passano di qui ogni giorno.

3- Bergamo-Orio al Serio   –   Ecco il peggior aeroporto italiano salire sul podio. Niente wi-fi, niente prese elettriche, pochi posti a sedere, poca pulizia. Un vero incubo per il viaggiatore.

2- Frankfurt-Hahn  –   L’unica cosa positiva del secondo scalo di Francoforte è quella di essere raggiunto da numerosi low cost e quindi di garantire tariffe decisamente migliori. Ma la distanza dalla città, circa 120 km non aiuta di certo.

1-Beauvais Tillé  –   Il primato va ai cugini francesi che probabilmente di questo avranno poco a che vantarsi. I collegamenti con il centro sono possibili solo con shuttle bus e di notte l’aeroporto è addirittura chiuso. (http://www.aeroportbeauvais.com/)

Tabella 1 – La classifica

Schermata 2015-12-30 alle 18.21.07

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *